Archivio Autore

Position Paper on Family Medicine

4 dicembre 2018

I Medici di Famiglia e i Corsisti in Formazione in Medicina di Famiglia afferenti al Centro Studi e Ricerche in Medicina Generale (CSeRMEG) e al Movimento Giotto, e i Medici di Famiglia Italiani Docenti di Medicina Generale appartenenti a EURACT (European Association of Teachers in GP/Family Medicine)

Con il patrocinio di World Organization of Family Doctors (WONCA) e del suo ufficio regionale (WONCA Europe), European General Practice Research Network (EGPRN) e dello European Rural and Isolated Practitioners Association (EURIPA).

Preso atto che:

●  La Medicina Generale/Medicina di Famiglia è una disciplina accademica e scientifica, con propri contenuti educativi e di ricerca, proprie prove di efficacia, una propria attività clinica e una specialità clinica orientata alle cure primarie. (WONCA, 2011).

●  La pratica della Medicina Generale/Medicina di Famiglia al pieno delle sue competenze costitutive è funzionale a garantire la salute individuale e collettiva, l’equità sociale e l’utilizzo appropriato delle risorse pubbliche.

●  Una Medicina Generale/Medicina di Famiglia praticata al pieno delle sue competenze costitutive è quindi capace di avere sia un impatto significativo sulla salute della collettività (Macinko et al. 2003, Starfield et al. 2005), sia un impatto significativo sul risparmio di risorse pubbliche (De Maeseneer et al. 2008).

●  In molti paesi la Medicina Generale/Medicina di Famiglia è riconosciuta ufficialmente come disciplina accademica.

●  La ricerca in Medicina Generale/Medicina di Famiglia, basandosi sui dati epidemiologici locali, è capace di rispondere ai bisogni di salute della collettività in cui opera.

Ritengono che

●  L’azione del Medico di Medicina Generale/Medico di Famiglia e, pertanto, la suaformazione, debbano essere improntati a criteri di eccellenza, nell’interesse della collettività, del sistema sanitario e della salute pubblica.

●  L’obiettivo del Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale sia quello di formaremedici nel pieno possesso delle caratteristiche costitutive della disciplina (WONCA 2011).

Ravvisano

●  La necessità che la Ricerca in Medicina Generale riceva un impulso che ne aumenti produttività e qualità.

●  La necessità dell’istituzione di un Settore Scientifico Disciplinare di Medicina Generale edelle Cure Primarie, deputato alla docenza, alla formazione specifica, alla formazione dei docenti e dei tutor, all’educazione continua e alla ricerca, alla produzione scientifica inMedicina Generale e l’afferenza della suddetta disciplina ai dipartimenti esistenti neisingoli Atenei con cui vengano condivisi gli obiettivi didattici, formativi e di ricerca.

●  La necessità dell’istituzione di un corso di Specializzazione universitaria in Medicina Generale e delle Cure Primarie, di durata non inferiore a 3 anni, diretto e gestito da Medicidi Famiglia, che costituisca l’unico accesso alla professione.

●  La necessità dell’istituzione di un regime transitorio che consenta ai Medici di Medicina Generale/di Famiglia meritevoli di acquisire ruoli di docenza universitaria, in deroga temporanea alla normativa vigente di Abilitazione Scientifica Nazionale.

●  La necessità di una completa equiparazione scientifica, retributiva e giuridica tra specializzandi in Medicina Generale e specializzandi in altre branche mediche.

●  La necessità che le risorse economiche attualmente destinate alla Formazione in Medicina Generale siano incrementate e assegnate con meccanismi di garanzia assicurandone un utilizzo dedicato.Chiedono

●  Ai decisori politici di prendere posizione esplicita verso i contenuti di questo Manifesto e di impegnarsi a collaborare per la preparazione di un piano di azione per la realizzazione degli obiettivi sopramenzionati.

●  Ai ministeri competenti di essere considerati quali consulenti scientifici esperti in meritoalla formazione Specialistica in Medicina Generale e all’istituzione dei Dipartimentiuniversitari di Medicina generale

Si impegnano congiuntamente a

●  Portare il presente Manifesto alla conoscenza delle competenti autorità politiche nazionali.

●  Condividere il presente Manifesto con le altre società scientifiche e le organizzazioni sindacali della Medicina Generale.

●  Inoltrare il presente Manifesto agli organi di Stampa.

●  Collaborare per la preparazione di un piano di azione volto alla realizzazione di quanto sopramenzionato

Scarica la dichiarazione in originale e la versione in inglese al seguente link:

BIBLIOGRAFIA

Carelli F. Situations and indications for specialist training and undergraduate teaching at status in Europe, OAT, DOI: 10.15761/TiM.1000111, 2017

Carelli F. EURACT statement on family medicine undergraduate teaching EURACT: European Academy of Teachers in general practice/family medicine. European Journal of General Practice. 20. 10.3109/13814788.2014.946009., 2014

Cegolon L. Heymann W, International primary care snapshot: academic primary care in Italy, BJMC Doi: 10.3399/bjgp16X683197, 2016

Cegelon et al., Improving Italian general practice training: the role of academia, BJGP Open 2017

Clifton R.C. The Future of Primary Care, Annals of Internal Medicine, Letters, 2004

De Maeseneer et al. Strengthening primary care: addressing the disparity between vertical and horizontal investment, BJGP, 2008

European Academy of Teachers in General Practice/Family Medicine. The EURACT Educational Agenda of General Practice/Family Medicine. (Internet) 2005.http://euract.woncaeurope.org/publications

European Academy of Teachers in General Practice/Family Medicine. Assessment of generalpractitioners’ performance in daily practice: the EURACT Performance Agenda of GeneralPractice/Family Medicine. Düsseldorf: Düsseldorf University Press, 2014.

Family medicine training — the international experience – R- Roberts The Medical Journal of Australia 2011

European Academy of Teachers in General Practice/Family Medicine. EURACT Statement on Assessment in Specialty Training for Family Medicine – Prague, April 2015

Hummers Pradier E, Beyer M, Chevallier P, Eilat-Tsanani S, Lionis C, Peremans L, . Research Agenda for general practice/family medicine and primary health care in Europe. Maastricht: European General Practice Research Network EGPRN; 2009

Lember et al. European Academy of Teachers in General Practice/Family Medicine EURACT Statement on Selection of Trainers and Teaching Practices for Specific Training in General Practice 2002

Michels N., Maagaard R., Scherpbier N. Educational Training Requirements for GP/FM specialist training. European Academy of Teachers in General Practice EURACT, 2018.

Macinko J. et al. The Contribution of Primary Care Systems to Health Outcomes within Organization for Economic Cooperation and Development (OECD) Countries, 1970-1998, Health Services Research, Doi: 10.1111/1475677300149, 2003

Starfield B., Shi L., Macinko J., Contribution of Primary Care to Health Systems and Health, The Milbank Quarterly, DOI: 10.1111/1468000900409, 2005

Starfield B. Shi L., Grover A., Macinko J., The Effects Of Specialist Supply On Populations’Health: Assessing The Evidence, Health Affairs, 2005

Tessa C. C.,et al., Does an in-house internist at a GP practice result in reduced referrals to hospital-based specialist care?, Scandinavian Journal of Primary Health Care, 2018.

Wonca. Europe definition of Family Medicine 2005. http://www.woncaeurope.org/

Wonca Europe -The Urgent Case of Family Medicine – Statement RC67 – Statement on Sustainable Health Workforce

UHC, WHO, Universal Health Coverage Forum 2017, Tokyo Declaration on Universal Health Coverage, All Together to Accelerate Progress towards UHChttp://www.euro.who.int/en/health-topics/Health-systems/health-services-delivery

WHO. Declaration of Alma-Ata International Conference on Primary Health Care, Alma-Ata, USSR, 6–12 September 1978
http://www.who.int/publications/almaata_declaration_en.pdf

WHO. White F, Primary Health Care and Public Health: Foundations of Universal Health Systems, Medical Principles and Practice, DOI: 10.1159/000370197, 2015http://apps.who.int/medicinedocs/documents/s21749en/s21749en.pdf

WHO, Primary health care, Key facts, 2018

Graduatoria Partecipanti Dutch Conference Exchange

Dutch Conference Exchange @Amsterdam & Utrecht

22 – 25 Gennaio 2019

Grazie a tutti coloro che hanno mostrato interesse nei confronti di questa iniziativa! Come espresso dalle vostre lettere motivazionali, la possibilità di vedere da vicino come funziona un sistema sanitario diverso dal nostro è fonte di grande arricchimento professionale e personale per un giovane MMG, e in quanto Movimento Giotto, speriamo di poter garantire questa esperienza ad un numero sempre maggiore di soci!!

Di seguito la graduatoria dei partecipanti che verrà segnalata al NEC olandese, stilata in base ai criteri dell’associazione (tabella)

NomeExchangeMotivation LetterAttività Movimento GiottoTotale
Raimona Raffaele8109
Ianna Chiara8008
Bosio Roberta8008
D’Angelo Antonio8008
Fagiolo Emanuela4015

Modalità Punteggio

CaratteristichePuntiNote

Nessun Exchange fatto8
Richiesta già fatta e non ottenuto1
1 exchange fatto6
2 exchange fatti4
3 exchange fatti2
4 o + exchange fatti0
Lettera motivazionale0-1Valutata da NEC + 3 EC
Attivo nel Giotto0-1Valutata da NEC + 3 EC
In caso di parità: passa il più vecchioPunti

di Claudia Augurio (coordinatore conference exchange)

Conference Exchange LOVAH 2018

Conference Exchange information:

Arrival:                                    22nd of January at Schiphol Airport, transfer to host

Primary care exchange:           23rd of January observation in a Dutch practice together with Dutch GP trainee

Conference:     LOVAH Conference at 25th of January in Utrecht. We have translation systems available.  

Cultural & Social program:      24th in Amsterdam. We will visit a Heroine Project and there is a talk about euthanasia. You will have some free time to explore Amsterdam. Dinner in Utrecht.

Accommodation:                    22nd and 23rd at GP host, 24th en 25th at a hotel in Utrecht.

What is included:         The conference entrance, all accommodation and party with dinner are included. You have to arrange and pay the transport yourself.

Bando VdGM Exchange Awards 2019

Hai partecipato ad un Hippokrates exchange nel 2018? Allora potresti vincere una borsa del valore di 360€ per partecipare al prossimo WONCA Europe 2019 che si svolgerà a Bratislava!

Nel file allegato troverai il regolamento e le modalità di partecipazione.
La candidatura andrà inviata a exchange@movimentogiotto.org entro il 28 febbraio 2019, affrettati!